Torrenova , al terzo posto in Sicilia come incremento della popolazione

-di AmNotizie

-TORRENOVA (ME) –Vanno crescendo sempre di più i paesi costieri, anche quelli più piccoli, a scapito dei centri montani che, invece, subiscono un progressivo ed inesorabile spopolamento. Il trend degli ultimi dieci anni, non certo difficile da preventivare e notare, è ora certificato anche dall’ultima e definitiva stesura dei dati del censimento 2011 della popolazione italiana, che ha restituito l’esatta fotografia della popolazione residente a dieci anni dall’ultima rilevazione. Per quanto riguarda la Sicilia la popolazione ha raggiunto quota 5 milioni 2 mila 904 , superando dello 0,7% il dato del 2001. La provincia di Messina si conferma terza per numero di abitanti, alle spalle di Palermo e Catania, con i suoi 949 mila 824 residenti. La più piccola rimane Enna con poco più di 173 mila abitanti. Come dicevamo, sono i paesi della costa a fare registrare il trend positivo per quanto riguarda l’incremento della propria popolazione. Tra le prime venti della regione, troviamo Torrenova, addirittura al terzo posto, col suo incremento del 14,9 percento rispetto a 10 anni fa. Saldo positivo, nell’ordine, anche per Torregrotta, Capri Leone, Lipari, Terme Vigliatore, Acquedolci, Brolo e Capo d’Orlando. Alla crescita delle comunità costiere corrisponde, invece, l’abbandono dei centri collinari e montani. Tra quelli che pagano di più dazio allo spopolamento, Frazzanò, col meno 21% della popolazione in dieci anni, poi ancora, Ucria, Floresta, Raccuja, San Salvatore di Fitalia, Alcara Li Fusi, San Fratello e Tortorici. Il 15° censimento della popolazione ha fotografato anche la presenza straniera sul territorio italiano, oggi come non mai elemento particolarmente significativo. In provincia di Messina gli stranieri regolarmente registrati sono 23.550 pari al 3,6 % dei residenti. La comunità più grossa è rappresentata dagli stranieri europei, ma cresce sensibilmente la pattuglia degli asiatici, che ha superato le 7 mila 500 unità. Messina e Barcellona sono i centri con le maggiori aggregazioni di stranieri, seguiti da Milazzo, Lipari e Taormina. Più staccati, come presenze di stranieri registrati, i centri più grossi della fascia tirrenico – nebroidea come Patti, Capo d’Orlando e Sant’Agata Militello .(www.amnotizie.it)