Cuffaro libero per un giorno, permesso premio per l’ex governatore

ROMA –Totò Cuffaro presto tornerà libero per un giorno. Si farà raggiungere dal figlio all’aeroporto e andrà a Raffadali dovrà potrà trascorrere qualche ora con la madre, la moglie e i fratelli.Il permesso speciale gli è stato concesso dal carcere di Rebibbia dov’è rinchiuso dal gennaio dello scorso anno, quando divenne esecutiva la condanna di favoreggiamento alla mafia.E da allora ha mantenuto un atteggiamento corretto da detenuto modello, esemplare. Così l’ufficio del giudice di sorveglianza che non era riuscito a farlo arrivare in tempo per i funerali del padre Raffaele, ha emanato un provvedimento che restituisce qualche ora di libertà all’ex presidente della Regione Sicilia.Cuffaro è in carcere dal 2011 quando è stato condannato definitivamente a sette anni di reclusione per favoreggiamento aggravato a Cosa nostra e rivelazione di segreto istruttorio.