L’Amministrazione comunale Santagatese , ricorda lo scrittore contemporaneo , Vincenzo Consolo ad un’anno dalla sua scomparsa

MESSINA – Nel primo anniversario della morte dello scrittore santagatese Vincenzo Consolo, l’Amministrazione Comunale intende ricordare un concittadino illustre, una grande figura della letteratura del Novecento che ha illuminato la Sicilia e si è distinto a livello internazionale. Nella Sala dei Principi del castello Gallego, sabato 26 gennaio, alle ore 18.30, si terrà una manifestazione in suo onore: Reading “Consolo: voce della Sicilia nel continente – omaggio ad un grande intellettuale”.
L’evento, patrocinato dal Comune e dalla Fondazione Mancuso Onlus, è promosso dall’associazione Fenalc-Fial – Federazione Nazionale Liberi Circoli (sezione di Sant’Agata Militello – presieduta dal prof. Cono Benedetto) e sarà coordinato dall’attrice-giornalista Cinzia Scaglione, che reciterà alcuni brani tratti da testi di Vincenzo Consolo, in particolare “Retablo”, affiancata da Emiliano Lazzara – altra voce recitante. 
Il Reading-Recital sarà intervallato da proiezioni video e brani musicali a cura della cantante Katia Mastrolembo, accompagnata alla chitarra da Nino Milìa.
Sarà presente anche il fratello di Vincenzo Consolo, Melo, oltre che naturalmente a rappresentanti dell’Amministrazione Comunale e ad un referente del Centro Studi Pio La Torre.
“Il modo migliore per ricordare un grande scrittore come Vincenzo Consolo è diffondere la conoscenza delle suo opere – dichiara l’assessore alla Cultura, Antonio Scurria – e quindi un Reading con una brava attrice professionista, tra l’altro santagatese”.