Barcellona Pozzo di Gotto, finti operatori Enel si aggirano per la città

BARCELLONA POZZO DI GOTTO (ME) –Negli ultimi mesi falsi operatori Enel si stanno aggirando per le vie di Barcellona , impegnati a tentare truffe che finora fortunatamente solo in pochi casi sono andate a segno. “Rimborso delle bollette”: sono queste le parole chiave con cui i truffatori tentano di farsi aprire la porta, provandoci soprattutto con i pensionati. Questi truffatori mostrano finti biglietti da visita Enel, e indossano magliette con un falso logo “Enel Energia“. Oltre a l’inganno dei “rimborsi”, ricorrono anche alla tradizionale richiesta di “aggiornare” il contratto alle offerte più vantaggiose del mercato, oppure di controllare il contatore per delle verifiche. Enel ricorda che i contatori sono collegati telematicamente al fornitore del servizio e letti a distanza, dunque non vale la pena controllarli manualmente. Tutti i pagamenti, cosi come ribadito dalla stessa società Enel, si effettuano sempre on-linecon carta di credito, con addebito su conto corrente bancario o postale, attraverso sportelli bancomat abilitatisportelli bancari convenzionati e uffici postali. La stessa società raccomanda quindi ai propri clienti la massima prudenza e attenzione, per non trovarsi nella spiacevole condizione di stipulare inavvertitamente contratti di fornitura. Tutti i casi sospetti si consiglia di segnalarli alle autorità competenti.