Rometta Marea (Me): Carabinieri lo fermano per controllo, lui li aggredisce. In manette 40enne

-di Nino Caliò

-ROMETTA MAREA (ME)-Incredibile quanto successo ieri a Rometta Marea, in provincia di Messina.Gioacchino Bucalo, 40enne di Messina, è stato arrestato con l’accusa di resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni aggravate. L’uomo ha aggredito i Carabinieri dopo un controllo ed è quindi fuggito, ma poi rintracciato ed arrestato. I militari stavano pattugliando la Nazionale 113, quando hanno notato il Bucalo che si aggirava nella zona in maniera sospetta. Hanno quindi deciso di bloccarlo e identificarlo ma, appena chiesti i documenti, il 40enne li ha aggrediti arbitrariamente, tentando addirittura di sottrarre loro l’arma d’ordinanza. A dar manforte a Bucalo ci hanno pensato altri tre individui che sono scesi da un’autovettura parcheggiata nei pressi. Messi KO i Carabinieri, i quattro si sono dati alla fuga con la stessa automobile.carabinieri3La vettura è stata però rintracciata poche ore dopo a Messina e il proprietario è stato identificato nello stesso Bucalo, raggiunto ed arrestato nella sua abitazione. Per l’uomo sono scattati i domiciliari, mentre ai Carabinieri aggrediti sono state diagnosticate ferite guaribili in 20 giorni circa. Gli uomini dell’Arma lavorano per dare un nome e un volto anche agli altri tre aggressori.