Messina ;Giovane gambizzato nei pressi di villa Dante a Messina

MESSINA -Dopo la gambizzazione dell’operaio 40enne Santi Micali, un altro avvertimento di fuoco si è verificato a Messina.Ieri sera intorno alle 22,30 un 28enne è stato colpito alle gambe da un proiettile sparato da una persona a bordo di uno scooter, con il viso travisato da un casco. Il centauro si è avvicinato alla vittima ed ha esploso due colpi di pistola calibro 7,65, uno dei quali è andato a segno. Il giovane, che gestisce un Internet point in via Napoli, nella zona di villa Dante, si è accasciato al suolo dolorante ed il malvivente ne ha approfittato per impossessarsi dell’incasso della giornata, circa 4 mila euro, prima di fuggire e fare perdere le proprie tracce.   polizia-di-stato11   Sul posto sono intervenuti gli uomini della squadra Mobile ed un’ambulanza del 118 che ha trasportato il giovane presso il pronto soccorso dell’ospedale Paparto, dove è stato ricoverato. I sanitari non hanno sciolto la prognosi, ma ritengono che non corra pericoli di vita. Al via le indagini della Polizia di Stato per risalire all’identità della persona che ha ferito il 28enne.