Ecco gli eletti a Camera e Senato

-Tutti rappresentati i principali partiti, due deputati per il Movimento 5 Stelle ed il flop Megafono

-MESSINA – Urne chiuse, spoglio ultimato: ufficiale il nome dei “vincitori”. In totale i messinesi sono sei. Si tratta, alla Camera, di Francantonio Genovese del Pd, Vincenzo Garofalo del Pdl, Gianpiero D’Alia di Casini-Udc ed i “grillini” Francesco D’Uva e il milazzese d’origine Tommaso Currò. Al Senato, invece, Bruno Mancuso del Pdl, sindaco di Sant’Agata Militello. In altri collegi eletti nel Pdl, Antonio Martino e Rocco Crimi, entrambi messinesi alla camera, e Domenico Scilipoti al Senato.
brunoResta l’incognita Carmelo Lo Monte (Centro Democratico) che potrebbe prendere un ulteriore seggio

.Di seguito l’ elenco di tutti gli eletti di questa tornata elettorale in Sicilia; SICILIA 1: – Pdl, 5 posti: Angelino Alfano Saverio Romano Dore Misuraca Gabriella Giammanco Alessandro Pagano – Fratelli d’Italia, 1 posto Giampiero Cannella – Pd, 8 posti: Pierluigi Bersani Magda Culotta Angelo Capodicasa Luigi Taranto Marco Causi Davide Faraone Daniela Cardinale Teresa Piccione – Sel, 1 posto: Laura Boldrini – Movimento 5 Stelle, 8 posti: Riccardo Nuti Giulia Di Vita Chiara Di Benedetto Loredana Lupo Azzurra Cancelleri Claudia Mannino Giuseppe Lo Monaco Giovanni Di Caro – Scelta Civica, 1 posto: Gea Schirò – Udc, 1 posto: Giampiero D’Alia —————— SICILIA 2 – Pdl, 6 posti: Antonio Martino Stefania Prestigiacomo Giuseppe Castiglione Antonio Minardo Basilio Catanoso Vincenzo Garofalo – Fratelli d’Italia, 1 posto: Ignazio La Russa – Pd, 9 posti: Flavia Piccoli Nardelli Giuseppe Berretta Francantonio Genovese Giuseppe Lauricella Fausto Raciti Giuseppe Zappulla Maria Gaetana Greco Luisella Albanella Maria Tindara Gullo – Sel, 1 posto: Laura Boldrini – MoVimento 5 Stelle, 8 posti: Giulia Grillo Tommaso Currò Maria Marzana Marialucia Lorefice Francesco D’Uva Gianluca Rizzo Alessio Villarosa Filippo D’Amico – Scelta civica, 1 posto: Andrea Vecchio – Udc, 1 posto: Giampiero D’Alia

La Sicilia manderà a Palazzo Madama un plotone di 25 senatori. Di questi, a meno clamorosi quanto improbabili colpi di scena a poche sezioni da scrutinare, ben 14 proverranno dal Pdl, che incassa in pieno il premio di maggioranza su base regionale. Gli altri 11 saranno suddivisi tra il Movimento 5 Stelle (6), Partito democratico (4) e il Megafono (1).

PDL. Oltre a Silvio Berlusconi, capolista che quasi certamente opterà per un altro collegio, il Pdl sarà rappresentato dal presidente del Senato uscente Renato Schifani, Simona Vicari, Giuseppe Marinello, Vincenzo Gibiino, Antonio D’Alì, Giuseppe Ruvolo, Fabio Scavone, Mario Ferrara, Bruno Mancuso, Salvatore Torrisi, Francesco Scoma (deputato e capogruppo del partito all’Ars, da cui dovrà dimettersi ), Bruno Alicata e Giuseppe Pagano. Qualora Berlusconi scegliesse un altro collegio, al suo posto entrerà a Palazzo Madama l’ex presidente dello Iacp Marcello Gualdani.

M5S. I sei senatori eletti nel M5S in Sicilia sono: Francesco Campanella, Mario Michele Giarrusso,Vincenzo Santangelo, Nunzia Catalfo, Fabrizio Bocchino e Ornella Bertorotta.

PD. Il Partito di Bersani in Sicilia elegge due uomini e due donne: oltre al capolista Corradino Mineo, conquistano uno scranno al Senato anche Pamela Orru, Venerina Padua e Amedeo Bianco.

MEGAFONO. L’ultimo seggio disponibile spetta al Megafono: Beppe Lumia conquista così la sua rielezione a palazzo Madama, nella lista del presidente della Regione Rosario Crocetta.