Certificati falsi di Medicina dello Sport. Arrestato medico e moglie

MESSINA-Sono stati disposti gli arresti domiciliari per i reati di truffa, esercizio abusivo della professione medica, falsità ideologica, soppressione distruzione e occultamento di atti per due coniugi che in cambio di somme di denaro che si aggiravano intorno ai trenta euro, rilasciavano falsi certificati medici.Lui, Stefano Conte, 52 anni, Dirigente medico presso il Reparto di Nefrologia e dialisi del Policlinico di Messina; lei, Orlanda Vinci, 51 anni, non è in possesso di alcun titolo di nessun genere per poter esercitare la professione medica.

Le indagini sono scattate in seguito alla denuncia di un dirigente medico in servizio presso l’U.O.C. di Medicina Fisica e Riabilitativa e Medicina dello Sport del Policlinico, che aveva notato delle anomalie presenti in alcuni certificati rilasciati per poter partecipare alle gare agonistiche cittadine; così dopo verifiche eseguite dai Carabinieri sono emersi altri certificati di questo tipo che la coppia rilasciava dal 2009 in cambio di denaro.