ARRESTATO ATTENTATORE AUTO SINDACO PORTARO

CASTROREALE (ME) – Un’importante attività, portata avanti dai carabinieri nei territori di Castroreale e Barcellona Pozzo di Gotto, ha consentito di arrestare un 42enne barcellonese, già noto alle forze dell’ordine, ritenuto responsabile dell’incendio dell’auto del sindaco del comune di Castroreale, Alessandro Portaro.
A far scattare l’immediato intervento dei carabinieri, la telefonata giunta poco dopo la mezzanotte al 112, con la quale un cittadino segnalava l’incendio divampato pochi istanti prima, nella piazzetta del paese, che stava irrimediabilmente danneggiando una Fiat Panda.
Tempestivamente l’operatore della centrale operativa del comando dell’Arma, ha fatto intervenire nella località segnalata diverse pattuglie dei carabinieri. Frattanto, altre pattuglie, raggiunta la località dove poco prima era divampato l’incendio che aveva distrutto la Fiat Panda, hanno effettuato ogni accertamento possibile, raccogliendo ogni notizia utile, anche con l’acquisizione delle immagini dei sistemi di videosorveglianza presenti, per risalire all’identificazione del malfattore che è  stato ripreso nelle fasi relative al compimento dell’atto intimidatorio. Il proseguo delle attività di indagine, effettuate sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto, ha consentito di acquisire importanti elementi circa le responsabilità penali di un individuo barcellonese di 42 anni il quale,quando i carabinieri lo hanno raggiunto presso il luogo di lavoro, ha subito mostrato un particolare stato di disagio. Una volta in caserma, e all’esito degli ulteriori accertamenti, i carabinieri, stante la flagranza di reato hanno fatto scattare le manette ai polsi di Antonino Tindaro Foti, nato a Barcellona Pozzo di Gotto, imprenditore ambulante, pregiudicato. L’uomo, al termine delle formalità di rito, è stato trattenuto nella camera di sicurezza della compagnia carabinieri di Barcellona Pozzo di Gotto, in attesa di giudizio direttissimo.