Capo d’Orlando. Avevano chiesto il “pizzo” al proprietario di un night,arrestati 4 giovani

CAPO D’ORLANDO (ME) –Nella notte di ieri gli agenti del commissariato P.S. di Capo d’Orlando,  hanno arrestato, in flagranza di reato, i fratelli Luca e Carmelo Bontempo Scavo, rispettivamente di 19 e 22, il loro cugino Antony Bontempo Scavo,  pregiudicato 24enne, e il 23enne Antonino Natalotto, poiché in concorso tra loro hanno tentato di estorcere del denaro ai titolari del night club  “Lady Harion” di Capo D’Orlando. I quattro giovani, tre di Tortorici ed uno di Raccuja, dopo essere entrati nel locale come dei “normali” clienti, hanno avvicinato uno dei gestori e, con fare spavaldo, lo hanno “invitato” a seguirli all’esterno. Uno di loro con toni minacciosi, avvalendosi del fatto di essere il “figlio di Vincenzo di Tortorici”, si è rivolto alla vittima chiedendo del denaro. Il tempestivo intervento sul posto delle volanti di polizia ha permesso di cristallizzare la situazione in corso e, dagli immediati accertamenti e dalla raccolta di alcune testimonianze, si è giunti all’arresto in flagranza dei quattro estorsori che tempestivamente sono stati bloccati e, su disposizione del Sostituto Procuratore presso la Procura della Repubblica di Patti, dr.ssa R. Casabona, sono stati condotti presso la casa circondariale di Messina Gazzi.