Barcellona. Truffano anziana e le sottraggono 48 mila euro: arrestate due donne

BARCELLONA POZZO DI GOTTO (ME) –

Due donne hanno raggirato per un anno, dal 2011 al 2012, un’anziana di Barcellona Pozzo di Gotto (Messina). Facendole credere di essere stata oggetto di “malocchio” e dicendole che se non le avesse pagate sarebbero morti, per effetto della fattura lei, i figli, i nipoti e tutti i parenti fino alla settima generazione, si sono fatte consegnare circa 48 mila euro in totale. La truffa è stata scoperta dai Carabinieri della compagnia messinese di Barcellona Pozzo di Gotto che hanno fermato due donne di 56 e 39 anni. La truffa era stata commessa ai danni di un’anziana tra il settembre del 2011 e l’ottobre del 2012.

Alle due donne viene contestata anche l’aggravante di aver approfittato di circostanze di tempo, luogo e persona, tali da ostacolare la pubblica o privata difesa della vittima. Stamattina sono state fermate Maria Parisi, 56enne di Milazzo e Giuseppa Maria Maio, 39enne residente a San Filippo del Mela. Per entrambe è stato disposto l’obbligo di dimore nel territorio del comune di residenza, con il divieto assoluto di allontanarsi senza l’autorizzazione del giudice.

Le indagini dei Carabinieri continuano, per accertare se le due donne si erano rese responsabili di analoghe truffe ai danni di altri anziani dell’hinterland barcellonese.