Vincenzo Nibali , orgogliosamente Messinese

BRESCIA –Il ciclista Messinese Vincenzo Nibali, che corre con la squadra dell’Astana, ha vinto la novantaseiesima edizione del Giro d’Italia. L’ultima tappa, la ventunesima, aveva l’arrivo a Brescia ed è stata vinta dal britannico Mark Cavendish, al suo quinto successo in questa edizione. Vincenzo Nibali era diventato quasi sicuro della maglia rosa con la vittoria nella “cronoscalata” di giovedì scorso e con il successo di ieri sulle Tre Cime di Lavaredo.

La classifica generale
Dietro a Nibali, secondo nella classifica generale, è arrivato il colombiano Rigoberto Urán Urán del Team Sky, con un distacco di 4 minuti e 43 secondi e terzo l’australiano Cadel Evans della BMC, con un distacco di 5 minuti e 52 secondi. Vincenzo Nibali è stato favorito in parte anche per due ritiri importanti: quello del britannico Bradley Wiggins, capitano del Team Sky, vincitore dell’ultimo Tour de France e campione olimpico, e quello del canadese Ryder Hesjedal, vincitore del Giro dell’anno scorso.

Le altre classifiche
Nella classifica a punti (maglia rossa) è arrivato primo Mark Cavendish dell’Omega Pharma-Quickstep, soprattutto grazie alle cinque vittorie di tappa ottenute. Nella classifica degli scalatori (maglia azzurra) è arrivato primo Stefano Pirazzi della Bardiani e in quella del miglior giovane (maglia bianca) è arrivato primo il colombiano Carlos Betancur dell’AG2R La Mondiale.