Naso. Completata la costruzione di 68 loculi nel Cimitero

NASO (ME) –Nel cimitero di Naso sono stati completati i lavori relativi alla realizzazione di 68 loculi, dislocati su 4 file, che vanno ad aggiungersi ai 197 loculi della sezione 47 e 47bis, già realizzati l’anno scorso nel Cimitero Comunale. I lavori sono stati effettuati secondo il criterio dell’autofinanziamento, senza alcuna incidenza economica sulle casse municipali. Una volta consegnati i lavori, è stata immediatamente concessa ai privati la possibilità di provvedere alle operazioni di tumulazione delle salme che in passato erano state provvisoriamente sistemate in altri loculi. “Un progetto che finalmente giunge a compimento, in risposta alle esigenze della cittadinanza ed alle aspettative di coloro che avevano manifestato l’interesse all’assegnazione di loculi cimiteriali – afferma il sindaco-. E’ stata consegnata alla comunità un opera perfettamente rifinita in ogni sua parte, comprensiva di impermeabilizzazione, intonacatura esterna e rivestimenti in marmo”. “Oltre a fronteggiare l’emergenza – aggiunge il Primo cittadino – questa Amministrazione Comunale, sin dal suo insediamento, ha portato avanti una politica finalizzata a dare lustro al cimitero monumentale di Naso, con interventi mirati alla riqualificazione dei viali interni, alla cura del decoro generale degli ambienti circostanti le cappelle gentilizie, nonché attraverso interventi di manutenzione generale da tanto tempo attesi, facendo registrare un miglioramento del servizio, che è stato ampiamente riconosciuto e gradito dai cittadini”.”L’obiettivo più ambizioso resta, comunque -sottolinea-, quello dell’ampliamento dell’attuale area cimiteriale, inserita da tempo nella nostra agenda programmatica, ma che di fatto ha iniziato a concretizzarsi dal momento in cui abbiamo acquistato il terreno attiguo al cimitero esistente. La nuova area d’intervento è di circa 5.000 metri quadri, sulla quale sorgeranno, orientativamente, 40 strutture funerarie familiari, 2.000 posti ossari e campi di inumazione, che ci consentiranno -conclude il Sindaco- di risolvere definitivamente questa importante problematica”.