Due scosse di terremoto avvertite nel Messinese

MONTI NEBRODI (ME) –Torna a tremare la Sicilia, seppur la prima scossa, registrata alle ore 18:55 in mare ad una profondità dell’ipocentro di 10 km e di magnitudo pari a 2.7 Richter, non è stata avvertita dalla popolazione essendo avvenuta in mare aperto. Non arrivano quindi segnalazioni da Alicudi, isola più ad ovest dell’arcipelago delle Eolie e prossima all’epicentro. La seconda scossa è avvenuta pochi minuti dopo, per l’esattezza alle ore 18:57, ed è stata registrata sui Monti Nebrodi, nel messinese, ad una profondità dell’ipocentro di 9.1 km con magnitudo pari a 2.8 della scala Richter. Terremoto Sicilia, scossa sui Nebrodi in provincia di Messina di magnitudo 2.8 alle ore 18:57 Evento sismico questa volta avvertito dalla popolazione secondo le segnalazioni giunte dall’area. Non si registrano danni vista la comunque ridotta intensità del sisma.Scosse che tornano sulla terra ferma dell’Isola dopo l’intensa sequenza del distretto dell’Etna quando, fra il 23 ed il 24 Maggio, si superarono anche i 3 di magnitudo Richter a profondità molto superficiali di 2-3 km.

Comuni entro i 10Km

BASICO’ (ME)
FALCONE (ME)
FURNARI (ME)
MAZZARRA’ SANT’ANDREA (ME)
MONTALBANO ELICONA (ME)
NOVARA DI SICILIA (ME)
OLIVERI (ME)
TRIPI (ME)
Comuni tra 10 e 20km

ANTILLO (ME)
BARCELLONA POZZO DI GOTTO (ME)
CASTROREALE (ME)
FLORESTA (ME)
FONDACHELLI-FANTINA (ME)
FRANCAVILLA DI SICILIA (ME)
GRANITI (ME)
LIBRIZZI (ME)
MALVAGNA (ME)
MOIO ALCANTARA (ME)
MONTAGNAREALE (ME)
MOTTA CAMASTRA (ME)
PATTI (ME)
RACCUJA (ME)
ROCCELLA VALDEMONE (ME)
RODI’ MILICI (ME)
SAN PIERO PATTI (ME)
SANTA DOMENICA VITTORIA (ME)
TERME VIGLIATORE (ME)
CASTIGLIONE DI SICILIA (CT)
LINGUAGLOSSA (CT)