Black out a Stromboli, appello alla Merkel

Black out a Stromboli: “Chiediamo aiuto ad Angela Merkel”
GINOSTRA (ME) – Una centralina fotovoltaica vecchia e malfunzionante, i sentieri da sistemare e la chiesetta “che cade a pezzi” da restaurare. Sull’isola di Stromboli, nelle Eolie, tante cose non vanno.Ecco perché Karol Hoffman, cittadina tedesca che insieme a una decina di connazionali da oltre 30 anni vive a Ginostra, piccolo borgo di Stromboli raggiungibile solamente dal mare, ha lanciato un appello alla cancelliera tedesca Angela Merkel.

“Abbiamo richiesto l’aiuto della Regione e del governo nazionale, ma siamo abbandonati al nostro destino. Non ci resta che lanciare un appello ad Angela Merkel. Ogni anno – dice la signora Hoffman – i tedeschi che affittano le nostre casette sono circa 200. E’ giusto quindi che la Merkel abbia anche un occhio di riguardo, attraverso l’Ue, per questo lembo di terra che nonostante la sua bellezza e l’unicità, continua a essere dimenticato dal mondo. Colgo anche l’occasione per invitarla a Ginostra: invece della solita Ischia venga qui, le faremo trascorrere una vacanza indimenticabile anche con un tour sull’asinello (è l’unico mezzo di trasporto) del mio compagno Ullie Stolgies”.