Processo Ruby – Berlusconi condannato a 7 anni

MILANO -Silvio Berlusconi è stato condannato a 7 anni di reclusione nell’ambito del processo Ruby. L’ex premier è stato ritenuto colpevole di concussione per costrizione. Stabilita anche l’interdizione perpetua dai pubblici uffici. Il tribunale ha deciso anche di rinviare al pm le carte per valutare l’eventuale falsa testimonianza di una lunga serie di testimoni che hanno sfilato davanti alla corte.  I giudici della IV sezione penale del tribunale di Milano hanno quindi accolto tutte le richieste della procura portando la pena complessiva ad un anno in più delle richieste. L’avvocato Ghidini, intercettato all’uscita dell’aula, annuncia: “Faremo appello”. E aggiunge: “L’accusa di costrizione è allucinante. E aggiunge: “La sentenza non mi sorprende affatto. Sono due anni e mezzo che diciamo che qui questo processo non si poteva fare. E’ una sentenza larghissimamente attesa, faremo appello, ricorso in cassazione. E’ una sentenza che è completamente al di fuori della realtà, fuori da ogni logica, Llaccusa di costrizione è allucinante. Un fatto estremamente grave: il tribunale non ha tenuto conto della realtà processuale”. La sentenza è stata accolta con applausi e grida di esultanza da un piccolo gruppo, composto da qualche decina di manifestanti, radunato davanti al Palazzo di Giustizia di Milano. I giudici hanno disposto anche la confisca dei beni già sequestrati in passato a Ruby e al suo compagno Luca Rizzo.

Be the first to comment on "Processo Ruby – Berlusconi condannato a 7 anni"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.