Autostrade Siciliane. La spunta Vermiglio: fuori Sidoti. Presidenza ad un gelese

MESSINA –Sono ore di intense trattative quelle che stanno portando alla nomina dei membri che comporranno il nuovo Cda del Consorzio per le Autostrade Siciliane.Ieri sera pareva ormai certa l’indicazione, in quota Udc, di Rosario Sidoti. Il fedelissimo di Pippo Naro, dopo aver sfiorato l’elezione prima all’Ars e poi al Senato, sembrava destinato all’Ente di Contrada Scoppo. Invece in serata è arrivato il dietrofront, e la dirigenza del partito di Casini ha puntato sul legale messinese Vermiglio.

L’ambita carica di presidente toccherà ad una personalità del Partito Democratico, che ha optato per un esponente gelese. Nulla da fare, sempre secondo le prime indiscrezioni, neanche per l’attuale commissario dell’Ente, Nino Gazzara. Probabile, infine, l’indicazione di un uomo vicino alla sfera dei Dr. Nelle prossime ore si avranno maggiori dettagli.

Be the first to comment on "Autostrade Siciliane. La spunta Vermiglio: fuori Sidoti. Presidenza ad un gelese"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.