Rifiuti a Sant’Agata, interrogazione di Barbuzza

Al Sig. Sindaco, Dott. Carmelo Sottile – Al Sig. Presidente del Consiglio Comunale, Dott. Antonio Scurria

Premesso che:

–          l’attuale amministrazione, nel suo programma elettorale relativamente al problema rifiuti scriveva “ rideterminazione, con effetto retroattivo dei costi del servizio,in modo da consentire che bollette possano essere pagate da più persone ed in misura più equa, prevedendo azzeramento delle sanzioni e rateizzazioni per i cittadini che intendono pagare”;

–          in data 03 luglio 2013 si è tenuta presso il Comune di Sant’Agata Militello l’assemblea dei soci dell’ATO ME 1 per affrontare la delicata questione della raccolta dei rifiuti nel nostro ambito; 

Considerato che:

–          i lavoratori delle ditte Fasteco, Cooperativa Ambiente, Gilma Srl e Multiecoplast non percepiscono lo stipendio da 9 mesi, troppi per una società civile come la nostra;

–          chi lavora ed ha famiglia, non può elemosinare quanto gli spetta per contratto e non può essere soggetta a rinvii ma deve avere una scadenza oltre la quale non si può e non si deve andare;

–          Sant’Agata di Militello è il Comune capofila dell’ATO ME 1 SPA in liquidazione;

–          all’ATO ME 1 SPA sono stati recentemente pagati € 75.000,00 come anticipazione fattura;

–          nel corso della riunione si è verificato un episodio insolito, rappresentato dall’intervento non programmato di un consigliere comunale che appoggia l’amministrazione Sottile;

–          la situazione venutasi a determinare nel corso dell’assemblea dei soci dell’ATO ha creato non poco imbarazzo tra i molti sindaci ed amministratori presenti;

Tutto ciò premesse e considerato si interroga il Sindaco e l’Assessore competente per sapere:

–          quali iniziative saranno messe in atto dal comune di Sant’Agata Militello per risolvere il problema rifiuti;

–          se sono iniziate le procedure di costituzione delle ARO e con quali comuni si intende consorziarsi;

–          se con l’anticipazione di € 75.000,00 le ditte su indicate hanno pagato le mensilità arretrate al personale dipendente;

–          se durante l’assemblea dei sindaci svolta il 3 luglio 2013 nell’aula consiliare di Sant’Agata è intervenuto un Consigliere Comunale di Sant’Agata e se lo stesso dopo l’intervento è stato allontanato;

–          se l’intervento del consigliere comunale era stato preventivamente concordato con il sindaco e se condiviso dallo stesso;

–          se la posizione politica del comune di Sant’Agata Militello, peraltro capofila, in seno all’assemblea dei soci dell’ATO ME 1 è dettata dal Sindaco, dal PD o dal consigliere che sostiene l’amministrazione Sottile.

Si chiede risposta scritta e orale.

 Il Consigliere Comunale DomenicoBarbuzza

Be the first to comment on "Rifiuti a Sant’Agata, interrogazione di Barbuzza"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.