Sicilia, Crocetta affida ad Ingroia Riscossione Delle Tasse

PALERMO –Il fisco siciliano al vaglio di Antonio Ingroia. Il Presidente della Regione Sicilia Rosario Crocetta sceglie il leader di Rivoluzione Civile al timone di Riscossione Sicilia Spa, società che si occupa di riscuotere le imposte nell’isola, controllata dalla Regione. La nomina ieri mattina, si attende solo l’ufficialità. L’ex procuratore aggiunto di Palermo sarebbe stato incaricato dal governatore dell’isola alla presidenza della società, le cui quote sono per il 90% di proprietà della Regione, e per il restante 10% di Equitalia. In passato è finita nel mirino dello stesso Crocetta, che ne denunciò gli sprechi milionari e una gestione “generosa”. Una scelta ricaduta non a caso su Ingroia, che si occuperà di consulenza sulle infiltrazioni mafiose nella regione, dagli appalti agli ambienti politico burocratici. L’ex pm palermitano e leader del movimento Rivoluzione civile, in aspettativa per motivi elettorali, era stato richiamato dal Consiglio Superiore della Magistratura a rientrare in servizio. Entro mercoledì prossimo il plenum dell’organo di autogoverno dei magistrati avrebbe dovuto votare la proposta della Terza Commissione, che per Ingroia aveva immaginato un trasferimento ad Aosta, unica zona d’Italia dove non si era candidato con il movimento politico di Rivoluzione Civile. Ma alla luce del nuovo incarico, il ritorno alla toga per Ingroia pare ora allontanarsi sempre di più: d’altro canto l’ex procuratore di Palermo aveva ribadito di voler portare avanti il suo progetto politico di Rivoluzione civile, nonostante il flop elettorale alle ultime elezioni dove il partito non raggiunse la soglia di sbarramento fermandosi al 2, 2% dei consensi.

Be the first to comment on "Sicilia, Crocetta affida ad Ingroia Riscossione Delle Tasse"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.