Dopo 35 anni chiude Bronte Jeans

Azienda simbolo del made in Italy

-BRONTE(CT) – Chiude dopo 35 anni e licenziando 175 persone, di cui 144 donne, «Bronte Jeans», il gruppo tessile che aveva fabbricato prodotti per macrchi come Benetton, Diesel, Jacob e tanti altri. L’azienda aveva registrato un andamento negativo dal 2008 in poi e avendo fino ad oggi usato tutti gli ammortizzatori possibili cercando di proseguire il lavoro di uno dei gruppi tessili del made in Italy più noto tra le aziende dell’indotto moda.

DELOCALIZZAZIONE DEI MARCHI – Problemi economici, fa sapere la Cgil Catania, si prospettano anche per altre centinaia di lavoratori che pur non lavorando direttamente per la Bronte, facevano comunque parte del suo indotto. Sempre dal sindacato fanno sapere che la crisi e la conseguente chiusura è dovuta al crescente decentramento verso l’estero dei produttori di importanti marchi. «È chiaro ed evidente che la delocalizzazione a basso costo nel settore tessile continua ad averla vinta alla faccia del tanto enunciato ‘Made in Italy’ – afferma Giuseppe D’Aquila, segretario della Filctem Cgil di Catania – tutti i grandi marchi italiani, se non costretti attraverso una legge dello Stato a mantenere almeno parte delle loro produzioni in Italia, continueranno su questa strada». Il sindacato sollecita «l’intervento delle istituzioni locali e regionali» e si è già «attivato con le segreterie nazionali per aprire un tavolo al ministero dello Sviluppo economico».

MADE IN ITALY FATTO ALL’ESTERO – Se si continuerà così quindi non ci saranno più cuciture, ricami e tessuti siciliani, o italiani, allora per i jeans dei grandi marchi. «Ci limiteremo – ha continuato Dell’Aquila – ad attaccare etichette italiane a prodotti manufatti in Turchia, Ucraina, Egitto, Bangladesh, Romania». Ma soprattutto quasi 200 persone si troveranno nel giro di poco senza lavoro.(G.d.M)

Be the first to comment on "Dopo 35 anni chiude Bronte Jeans"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.