Nebrodi da scoprire “Randazzo la citta dei tre Parchi” (VIDEO)

RANDAZZO (CT) –La città, 754 metri sul livello del mare, ridente cittadina sul versante settentrionale dell’Etna, a dominare la Valle dell’Alcantara verso cui degrada dolcemente, si trova al crocevia di tre importanti province: Catania, Messina ed Enna, collocata strategicamente al centro di quello che un tempo era il Val Demone. Con le sue bellezze paesaggistiche naturali e col fascino delle sue antiche opere d’arte, chiese, vecchi palazzi, musei che ospitano resti archeologici di gran valore, con le sue strade ed i suoi vicoli in pietra lavica è una vera e propria perla ambientale ed architettonica, incastonata, nel cuore di un territorio variegato ed unico allo stesso tempo, reso prezioso dalla “compresenza” di ben tre aree protette. Raro esempio a livello nazionale, infatti, la Città di Randazzo, offre il suo territorio al Parco Regionale dell’Etna, a quello dei Nebrodi ed al Parco Fluviale dell’Alcantara. Aree che le conferiscono una prerogativa unica: quella di poter spaziare fra contenuti ambientali e naturalistici veramente incantevoli. Ogni suggestivo angolo di Randazzo offre vedute diverse, panorami imponenti e singolari che riservano emozioni crescenti man mano che si scoprono le tracce della sua antica civiltà ed i segni del suo splendore medievale. Randazzo è custode del Museo Vagliasindi dove è possibile ammirare ceramiche e monete del periodo preistorico, greco e bizantino; possiamo ammirare la Cattedrale con i suoi affreschi e suoi marmi pregiati, il suo inestimabile tesoro composto da ori, argenti e smalti, e per gli appassionati delle Scienze è impossibile disdegnare il Museo Civico di scienze naturali con le sue collezioni di ornitologia e naturalistica.

Le Mura e le Porte

Randazzo era circondata da una cinta muraria lunga circa 3 Km, probabilmente di epoca sveva, con 8 torri e 12 porte, visibile ormai solo per brevi tratti. Rimangono oggi soltanto una torre (il Castello) e quattro porte. Porta Aragonese: si apre sul tratto più lungo delle mura superstiti, e deve il suo nome al fatto che Re Pietro d’Aragona, restaurandola assieme alle mura, vi fece apporre, accanto allo stemma di Randazzo, il proprio e quello della moglie Costanza, tuttora visibili. Detta anche Porta di San Giuliano, o più comunemente «Porta ‘o mustu», perché nei suoi pressi avevano stanza i doganieri addetti al controllo dei prodotti che entravano in città. Porta San Martino: su un breve tratto residuo di mura, è detta anche Porta Palermo, o Porta San Cristoforo, dall’immagine del Santo che un tempo vi era affrescata, poi scomparsa, ma sostituita nel 1983 da una composizione in ceramica policroma del prof. Nunzio Trazzera. Porta San Giuseppe è una posterla che si apre alla sommità di una breve scalinata, in prossimità del luogo dove sorgeva un tempo l’omonima chiesa. Lungo via S. Margherita si trova la Porta Pugliese, altra posterla prospiciente le balze dell’Alcantara.

Sagre, feste e altri eventi a Randazzo                                                                                                                    –

Festa del patrono San Giuseppe a Randazzo. Fiaccolata in commemorazione dell’eruzione del 1981. 19 marzo .                                                                                                                                                                                           Festa Medievale a Randazzo – Edizione 2013 “Festa Medievale” a Randazzo. Rievocazione storica della permanenza di Bianca di Navarra, nella città medievale. Corteo storico, esibizione antichi mestieri e mercatino medievale. Luglio .                                                                                                                                                     Randazzo Arte – Nel Centro storico della città, “Randazzo Arte” 2013. Rassegna dedicata alla pittura, alla scultura e alla fotografia. Rassegna di cortometraggi.02 / 04 Agosto .                                                                                          La Vara Festa della Madonna Assunta a Randazzo – “A VARA” Festa dell’Assunzione della Vergine Maria a Randazzo. Preceduta, la sera del 14, dalla processione col simulacro della Madonna dormiente.15 Agosto. Sapori d’Autunno e Vini Etna a Randazzo – “Sapori d’Autunno e Vini Etna”. Percorso eno-gastronomico nel borgo medievale di Randazzo.

CLICCA QUI PER GUARDARE IL VIDEO

http://www.youtube.com/watch?v=eEGLePDnm1w

Be the first to comment on "Nebrodi da scoprire “Randazzo la citta dei tre Parchi” (VIDEO)"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.