Violenza su un bimbo di tre mesi da parte dei genitori

-Rischia di perdere vista e udito

-PALERMO – E’ arrivato all’Ospedale Di Cristina con fratture: in testa, nelle braccia, nelle gambe. I genitori –  come riporta l’edizione locale di Repubblica – hanno detto ai medici che si era ferito cadendo mentre tentava di ”gattonare”. La versione però non ha convinto nessuno. Il piccolo ricoverato in condizioni disperate: potrebbe  perdere la vista e l’udito. I medici del ”Di Cristina” hanno subito intuito  che in realtà il neonato era stato maltrattato dai suoi genitori.

“Sindrome di maltrattamento”, è stata la prima diagnosi. I genitori adesso sono indagati dalla Procura per tentativo di omicidio. Sono stati sottoposti ad un prelievo di sangue: non sono risultati assuntori di alcol ne di stupefacenti. Il piccolo, si trova adesso nel reparto di rianimazione con danni neurologici .Il tribunale dei minori lo ha inserito nella lista delle adozioni . Ma non si sarebbe trattato di un ‘ unico  episodio. I genitori avrebbero picchiato il piccolo  anche in passato.  A stabilirlo sono stati i medici. A dimostrarlo sarebbero le fratture ormai ricomposte accertate dagli esami radiologici .

Be the first to comment on "Violenza su un bimbo di tre mesi da parte dei genitori"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.