Denunciati 300 falsi braccianti e il titolare di un’azienda per una maxi truffa per 1 mln.

-TORTORICI (ME) – Gli uomini della  Guardia di Finanza di Capo d’Orlando hanno portato alla luce una frode, ben studiata e articolata, messa in pratica dal titolare di un’azienda agricola del centro nebroideo. Negli ultimi 7 anni , C. A., imprenditore 52enne, avrebbe instaurato 477 rapporti di lavoro fittizi e l’assunzione stagionale di 303 falsi braccianti agricoli per 34.356 giornate complessive di lavoro dichiarate (equivalenti ad oltre 94 anni). Questi ultimi, grazie alla truffa, hanno percepito indebitamente circa 1 milione di euro in indennità di disoccupazione, malattia, maternità e assegni al nucleo familiare erogati dall’Istituto previdenziale. La maxi truffa scoperta dalla Guardia di Finanza ha portato alla segnalazione all’Autorità Giudiziaria del propietario  dell’azienda nonché dei falsi braccianti, accusati di reati che vanno dal falso ideologico commesso da privato in atto pubblico, alla truffa aggravata.

Be the first to comment on "Denunciati 300 falsi braccianti e il titolare di un’azienda per una maxi truffa per 1 mln."

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.