Mozione di Grande Sud , contro la chiusura del Tribunale di S. Agata Militello

PALERMO – Il gruppo parlamentare all’Ars di GrandeSud-Pid ha presentato una mozione urgente al presidente della Regione siciliana,Rosario Crocetta, in cui si chiede di attivarsi con fermezza presso il governo centrale per mantenere a Sant’Agata Militello la sezione distaccata del tribunale di Patti o ridisegnare una nuova geografia giudiziaria capace di rispondere agli obiettivi della legge. “Alcuni dei criteri dettati dal parlamento nazionale – spiega il vice capogruppo di Gs-Pid , Bernadette Grasso – per il mantenimento o la chiusura di un ufficio giudiziario erano: il numero degli abitanti, i carichi di lavoro, la specificità territoriale del bacino di utenza e il tasso d’impatto della criminalità organizzata”. 
“La soppressione della sede di Sant’Agata – continua – è in palese contrasto con gli obiettivi di razionalizzazione della spesa e di incremento dell’efficienza degli uffici giudiziari del territorio. Chiudere un così importante presidio giudiziario significa compromettere la tutela giurisdizionale dei cittadini residenti nel circondario, costretti a dover sopportare ulteriori disagi logistici ed economici”. 
“Il carico dei procedimenti civili e penali della sezione di Sant’Agata – sottolinea Grasso – non è riscontrabile in nessun altro ufficio giudiziario, è di gran lunga superiore a quello della stessa sede centrale del tribunale. Tanto che, negli anni passati lo stesso legislatore aveva osservato la necessità di istituire nella cittadina un tribunale autonomo. Tutti i processi penali più rilevanti riguardano fatti accaduti in questo territorio”. “Secondo le ultime statistiche ufficiali – si legge nella mozione – la sola sezione distaccata di S. Agata Militello ha una pendenza di procedimenti penali di Monocratico (processi a citazione diretta e provenienti dal GUP), di quasi 1.800 procedimenti. Un carico di pendenze tra i più elevati di Italia, superiore al carico espresso da 105 Tribunali (più le rispettive sezioni distaccate, ben 84). Inoltre – conclude il deputato regionale – il comune di Sant’Agata, con i suoi 13mila residenti, rappresenta il terzo nucleo abitativo del Messinese. Equidistante fra le città di Palermo e Messina, è al centro geografico di un hinterland di paesi che conta ben 80mila abitanti. Accumunati, peraltro, dallo stesso distretto sanitario (che ha sede a Sant’Agata Militello) e da un grande ospedale, a cui fanno capo tutti i comuni del circondario, gli stessi che fanno capo all’ufficio giudiziario di Sant’Agata di Militello”.(IM)

Be the first to comment on "Mozione di Grande Sud , contro la chiusura del Tribunale di S. Agata Militello"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.