A Enna l’uomo più longevo della Terra

Arturo Licata 111 primavere ; “Il mio segreto? Cantare e sorridere”

ENNA – Dopo la morte all’età di 112 anni in una casa di riposo di Grand Island, nello stato di New York, l’uomo più vecchio del mondo, Salustiano “Shorty” Sanchez, di origini spagnole. Lo ha reso noto un’impresa di pompe funebri. Con la sua morte, l’uomo più vecchio del mondo diventa ora il siciliano Arturo Licata, di Enna, che ha 111 anni, mentre la donna più vecchia del mondo è la giapponese Misao Okawa, secondo il Gerontology Research Group, che traccia i profili delle persone di 110 anni . Arturo Licata fa la spola dalla poltrona al letto. Non guarda più la tv perché la vista lo ha abbandonato. Oggi parla sempre meno perché ci sente molto poco. Se qualcuno gli urla alle orecchie, risponde. Altrimenti alza le spalle e osserva il mondo dietro la finestra. Ma la mente è ancora lucida e i pensieri nitidi. Una passione ancora la coltiva, il canto. Spesso la figlia, 58 anni, che vive con lui e lo accudisce, lo sente intonare nel bel mezzo della giornata melodie alquanto datate, sia in italiano che in dialetto siciliano. Peccato che il signor Arturo abbia dovuto appendere al chiodo il suo amore di una vita, la chitarra. Ogni giorno, dopo pranzo e dopo cena, non si faceva mancare mai una strimpellata o la parodia di canzoni famose.

Be the first to comment on "A Enna l’uomo più longevo della Terra"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.