Tragedia a Lampedusa morti almeno ottanta profughi

LAMPEDUSA (AG) – Ancora una nuova drammatica tragedia del mare a Lampedusa. Un barcone carico di profughi, almeno 500,i si sarebbe incendiato in mare. Al momento i morti sarebbero almeno ottanta. Sono circa 120, secondo quanto si apprende dai soccorritori, i migranti che sono stati invece salvati, dopo il naufragio avvenuto a mezzo miglio dall’Isola dei Conigli, a Lampedusa. Diverse fonti sottolineano però che il bilancio, sia dei vivi che dei morti, è ancora provvisorio in quanto sul barcone erano presenti molti migranti e diversi sono ancora in acqua. Il barcone si è rovesciato ed ha preso fuoco.

A prestare i primi soccorsi anche alcuni pescatori che sono usciti in mare con le loro imbarcazioni. Secondo le prime testimonianze vi sarebbero ancora in acqua centinaia di migranti. L’allarme del naufragio è stato dato dall’equipaggio di due pescherecci che transitavano nella zona.

Be the first to comment on "Tragedia a Lampedusa morti almeno ottanta profughi"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.