ETNA, QUEGLI STRANI ANELLI DI FUMO CHE STUPISCONO IL MONDO

LE CIAMBELLE MISTERIOSE NEL CIELO DI CATANIA

CATANIA – Quest’anno l’Etna sembra proprio instancabile. È in eruzione addirittura dal 26 ottobre scorso. L’11 novembre, però, il complesso vulcanico siciliano ha stupito il mondo intero. L’Etna, infatti, ha cominciato a produrre delle nuvole particolarissime a forma di anello, ognuna con un diametro di centinaia di metri. Il fenomeno è durato diverse ore, le nuvole con questa forma sono state una decina e sono state riprese dal vulcanologo tedesco Tom Pfeiffer per Volcano Discovery.

Disagi aerei. Proprio l’11 novembre ci sono verificati diversi disagi dovuti proprio all’eruzione dell’Etna. Gli spazi aerei 1 e 2 dell’aeroporto di Catania Fontanarossa sono stati chiusi. E sempre il giorno degli anelli di fumo si è verificato alle 13:31 un terremoto di magnitudo 2.8. Il sisma è avvenuto in coincidenza con l’attenuarsi dell’attività vulcanica. L’epicentro era tra i Comuni di Bronte e Maletto a una profondità di 7.8 chilometri.

Be the first to comment on "ETNA, QUEGLI STRANI ANELLI DI FUMO CHE STUPISCONO IL MONDO"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.