Milazzo, appello ai magistrati:” Qui si attenta alla salute pubblica”

DINNANZI ALL’INDIFFERENZA DELLA POLITICA, LA GENTE ESASPERATA SI RIVOLGE ALLA MAGISTRATURA

MILAZZO (ME) – E’ ancora emergenza odori molesti a Milazzo. Nell’aria veleni che fanno male a chi li respira. L’ennesima prova, il malessere di una giovane studentessa dell’Istituto d’Arte  costretta a ricorrere alle cure mediche presso l’Ospedale Fogliani di Milazzo. “Tutto questo è inaccettabile- afferma l’A.D.A.S.C., l’Associazione per la Difesa dell’Ambiente e della Salute dei Cittadini-  a Milazzo e nella Valle del Mela viene violato il diritto di vivere in un ambiente pulito; viene violato un diritto previsto dalla normativa vigente nazionale ed europea. Auspichiamo una presa di posizione concreta da parte della Dirigente dell’Istituto Scolastico. L’Associazione ha dato mandato ad un legale per presentare un esposto-denuncia da presentare all’Autorità Giudiziaria. Siamo stufi del silenzio assordante di alcune istituzioni – dichiara Peppe Maimone, Presidente Associazione ADASC e Coordinamento Ambientale Milazzo Valle del Mela – più volte interpellate per mettere in campo tutte quelle azioni a tutela della privata e pubblica incolumità. Abbiamo prontamente informato dell’accaduto l’Arpa Sicilia – Dap di Messina e nelle prossime ore invieremo una nota all’attenzione della Commissione Europea Ambiente, della Presidenza della Repubblica, del Governo Nazionale e Regionale. Solo la magistratura può aiutare la popolazione residente perché una politica miope, lontana dai problemi principali della popolazione continua imperterrita a sminuire il reale problema: continui attentati alla salute pubblica”. (Fonte LS)

Be the first to comment on "Milazzo, appello ai magistrati:” Qui si attenta alla salute pubblica”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.