Bandiera Blu 2014, in Sicilia solo sette spiagge

Tre a Ragusa , due rispettivamente  a Messina ed Agrigento

SICIILA – Lipari, Vulcano, Ispica, Pozzallo, Marina di Ragusa, Menfi e Marsala, sono queste le città che hanno ricevuto la Bandiera Blu 2014, dalla Fondazione per l’educazione ambientale. Ecco le  regole che le località devono rispettare per essere premiate: il rispetto della raccolta differenziata, la depurazione delle acque reflue e della rete fognaria che deve coprire almeno l’80% del territorio, alta qualità delle strutture alberghiere, la presenza di aree pedonali e ciclabili, servizi balneari e spazi dedicati all’educazione ambientale nelle scuole e fra i turisti.

21 spiagge  in più, rispetto allo scorso anno, infatti quest’anno sono 269 i lidi contrassegnati dalla bandiera blu, e 140 i relativi comuni. I nuovi ingressi sono 15 mentre le uscite dalla lista, rispetto al 2013, sono 10. La Liguria e’  la regione che ha conquistato piu’ vessilli (20) seguita dalla Toscana con 18, le Marche con 17, la Campania con 13, Puglia e Abruzzo con 10.

La Sardegna, ha perso una bandiera, infatti da sette spiagge, quest’anno ne restano solo sei.

Per quanto riguarda la Sicilia sono sette i comuni premiati dall’associazione danese; le new entry sono Marsala, di cui è stato premiato il Lido Signorino e l’arenile di Pozzallo, che è stata protagonista degli ultimi sbarchi avvenuti nelle scorse settimane.

Entusiasta il Sindaco della città lilibetana, Giulia Adamo ,che commenta “Il vessillo è sinonimo di spiagge e mare puliti. È un invito a visitatori e turisti a trascorre qui le loro vacanze, in un territorio che abbina natura, cultura, vino, buon cibo e che stiamo ulteriormente valorizzando per raggiungere quegli standard che l’Europa ci chiede. Insomma una certificazione del buon lavoro svolto per migliorare i servizi e rendere la città sempre più accogliente”.

“E’ con soddisfazione che vediamo anche per il 2014 un incremento di Bandiere Blu, ben 140 comuni, a significare, nonostante la situazione economica, la priorita’ di scelte sostenibili di tante localita’ turistiche – ha detto Claudio Mazza, Presidente della FEE Italia – l’attenzione all’ambiente in ogni sua declinazione e’ l’elemento di partenza per sviluppare una destinazione turistica, ed inevitabilmente oggi, con un mercato fortemente orientato al turismo sostenibile”.

Be the first to comment on "Bandiera Blu 2014, in Sicilia solo sette spiagge"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.