Patti – Voto di scambio e falso, novantatre persone rinviate a giudizio

C’è anche Maria Tindara Gullo, deputato nazionale del Pd

PATTI (ME) – Il Gup di Patti ha rinviato a giudizio 93 persone per falso in atto pubblico, voto di scambio e truffa, nell’ambito dell’operazione “Fake” del 2011.Tra questi c’è anche Maria Tindara Gullo, deputato nazionale del Pd (vicina a Francantonio Genovese, recentemente arrestato per un’inchiesta sui fondi della formazione professionale) e figlia dell’ex vicesindaco di Patti, Francesco, anche lui a giudizio.Maria Tindara Gullo, inoltre, è cugina di Luigi Gullo, pure lui indagato, che era candidato a sindaco e che ha scelto il rito abbreviato.

Be the first to comment on "Patti – Voto di scambio e falso, novantatre persone rinviate a giudizio"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.