L’arrivo in quota consacra il Re del Tour: Vincenzo Nibali

CHAMROUSSE(FRANCE) – Il primo “tappone alpino” conferma la superiorità di Vincenzo Nibali, sempre più padrone del Tour de France. Per il ciclista messinese è il terzo successo parziale. La concorrenza è annientata, con i migliori di classifica che devono soccombere allo strapotere dello “Squalo dello Stretto”: prima abdica Richie Porte e successivamente Alejandro Valverde. I due diretti avversari possono solo vedere allontanarsi la maglia gialla; Distante, sempre più distante sino a diventare un puntino, per poi scomparire del tutto alla vista degli avversari.Sabato si prospetta una frazione ancor più impegnativa: la 14esima frazione avrà un profilo altimetrico ancor più impegnativo di quello odierno. Il Nibali di questo Tour regala emozioni a iosa, annientando gli avversari con una facilità disarmante. Adesso in classifica generale il secondo è dietro di 3’36″. Un vantaggio già importante nei confronti di un fuoriclasse come Valverde; questo è lo specchio di una corsa che ha perso strada facendo i due più grandi avversari della vigilia, ma le debacle di Chris Froome edAlberto Contador sono figlie di uno sport duro e implacabile come il ciclismo, per questo il trionfo del corridore messinese non va sottovalutato; anzi va esaltato per come si sta materializzando, chilometro dopo chilometro.

Questo l’ordine di Arrivo: — 1. Vincenzo Nibali (Astana), 197,5 km in 5h12’29”; 2. Majka (Pol) a 10”; 3. Koenig (Cec) a 11”; 4. Valverde (Spa) a 50”; 5. Pinto (Fra) a 53”; 6. Van Garderen (Usa) a 1’23”; 7. Bardet (Fra) a 1’23”; 8. Ten Dam (Bel) a 1’36”; 9. Peraud (Fra) a 2’09”; 10. F. Schleck (Lus) a 2’09”.

 Questa la nuova Classifica Generale: — 1. Vincenzo Nibali (Astana); 2. Valverde (Spa) a 3’37”; 3. Bardet (Fra) a 4’24”; 4. Pinot (Fra) a 4’40”; 5. Van Garderen (Usa) a 5’19”; 6. Peraud (Fra) a 6’06”; 7. Mollema (Ola) a 6’17”; 8. Van den Broeck (Bel) a 6’27”; 9. Konig (Cec) a 8’36”; 10.Ten Dam (Bel) a 9’18”.

Be the first to comment on "L’arrivo in quota consacra il Re del Tour: Vincenzo Nibali"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.