Vertenza CAS – I lavoratori sospendono lo sciopero

 CUB: “ATTENDIAMO LA REGIONE”

MESSINA – I lavoratori del Cas revocano lo sciopero precedentemente indetto fino al prossimo 15 settembre.  La decisione è stata presa ieri in assemblea, come conferma un comunicato della Cub Trasporti, a seguito di quanto deciso mercoledì  all’Ars, in commissione Lavoro, da parte degli assessori Domenico Torrisi e Patrizia Valenti. I due amministratori regionali hanno infatti annunciato la volontà di mediare sulla vertenza relativa al contratto di categoria da applicare ai dipendenti del Consorzio autostrade siciliane, per addivenire a una soluzione positiva entro i prossimi 15 giorni.

In quinta commissione, presieduta da Marcello Greco, sono stati puntati i fari anche sulle gravi criticità gestionali e sulla scarsa sicurezza infrastrutturale. ”L’inaccettabile sostituzione del Ccnl, vigente da oltre un trentennio ed applicato su tutto il territorio nazionale al comparto autostrade – afferma la Cub in una nota – e la sommatoria delle criticità accennate, sottopone il Cas al grave rischio di decadenza dalla concessione ministeriale (la quale, da fonti ancora da verificare, è già in itinere). Questi fatti hanno costretto la Cub, e con essa i lavoratori, ad indire lo sciopero ancora in atto che ha riscontrato la quasi totale adesione di tutti i lavoratori”. I lavoratori concludono comunicando la decisione di assecondare la richiesta, da parte di Torrisi e Valenti, di sospensione dello sciopero “pur permanendo lo stato di agitazione propedeutico al ripristino delle relazioni sindacali con il Cas nella naturale sede legale. Pertanto si sospende lo sciopero in atto a partire dalle ore 22 da oggi  12 settembre  con la permanenza dello stato di agitazione fino a conclusione della vertenza in essere”.

Be the first to comment on "Vertenza CAS – I lavoratori sospendono lo sciopero"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.