Messina – Tre ragazzini in bici sulla tangenziale l’8 agosto

Il prefetto Stefano Trotta: «Subito la segnaletica allo svincolo di Giostra»

MESSINA – Il sindaco Renato Accorinti dovrà provvedere entro cinque giorni a far apporre la segnaletica all’imbocco della rampa che dal Viale Giostra consente l’accesso al viadotto “Ritiro” e, quindi, all’autostrada A20. L’ordine arriva direttamente dal prefetto Stefano Trotta che – con provvedimento emesso ai sensi ai sensi dell’art. 2 del Testo Unico delle leggi di Pubblica Sicurezza – ricorda al Primo cittadino l’urgenza di procedere. Una richiesta che era stata già avanzata e posta all’attenzione del Comitato operativo viabilità l’8 agosto scorso dal Dirigente della Sezione Polizia Stradale di Messina, a seguito del grave episodio di tre minori che, in bicicletta (tra l’altro soccorsi dal sottoscritto ) , avevano percorso un tratto di tangenziale risalendo lo svincolo di Giostra. Già allora, il Prefetto aveva invitato il Sindaco ad impartire, senza indugio, le necessarie direttive ai competenti uffici comunali. L’episodio dello scorso agosto – a quanto pare – non riguarda un avvenimento isolato. Le Forze di Polizia, infatti, segnalano che la situazione di pericolo perdura. Rischio che ha spinto Trotta ad adottare il recente provvedimento, ritenuto indispensabile per la tutela della pubblica incolumità.

Be the first to comment on "Messina – Tre ragazzini in bici sulla tangenziale l’8 agosto"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.