Ex Province della Sicilia – Penalizzate per la mancata nomina dei nuovi commissari

Uno stallo che rende problematica l’ordinaria amministrazione

PALERMO – La legge di proroga delle gestioni commissariali nelle ex province regionali è stata pubblicata venerdì scorso ma ancora il governatore siciliano Rosario Crocetta non ha nominato i nuovi commissari straordinari. Un ritardo che penalizza l’attività degli enti che dal primo novembre sono senza legali rappresentanti. La mancata nomina comporta criticità e difficoltà di ordine gestionale, in considerazione che entro il 30 novembre devono deliberare le variazioni di bilancio per procedere agli assestamenti finanziari. Finora nelle nove province operano i commissari ad acta che per ogni atto deliberativo devono essere autorizzati dall’assessore regionale alle autonomie locali. Uno stallo che rende problematica anche l’ordinaria amministrazione.

Be the first to comment on "Ex Province della Sicilia – Penalizzate per la mancata nomina dei nuovi commissari"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.