La comunità caprileonese si stringe attorno alla famiglia Mancuso

Intendiamo solo chiedere col cuore che le ricerche continuino senza sosta -Domenica manifestazione di solidarietà in piazza Gepy Faranda

COMUNICATO STAMPA INTEGRALE

 

ROCCA DI CAPRI LEONE (ME) – Un’intera comunità si stinge attorno alla famiglia Mancuso a seguito della triste vicenda che l’ha colpita. Gli organizzatori dell’evento, per lo più giovani animati di buona volontà, invitano tutti alla massima partecipazione, ed estendono l’invito a chiunque, a vario titolo, sta partecipando, anche solo silenziosamente, al dolore di una famiglia che, almeno fino a questo momento, sembra essere stata abbandonata dalle istituzioni che, invece, avrebbero dovuto stargli a fianco.”La nostra iniziativa per Pippo – spiegano in un comunicato gli organizzatori – e per la sua famiglia avrà luogo domenica 11 Gennaio alle ore 19 presso la piazza Gepy Faranda della frazione Rocca. A tal proposito vi invitiamo a portare una candela che tutti insieme accenderemo in segno di speranza. Carissimi, a seguito della triste vicenda che ha colpito la famiglia del nostro amico Pippo Mancuso, naufrago nella Norman Atlantic e ancora dato per disperso, la comunità caprileonese, attraverso una pubblica manifestazione, intende stringersi attorno alla famiglia manifestando sincera vicinanza, da parte di un paese che vuole dimostrarsi unito e solidale con i cari di Pippo. Gli organizzatori dell’evento, per lo più giovani animati di buona volontà, invitano tutti alla massima partecipazione, ed estendono l’invito a chiunque, a vario titolo, sta partecipando, anche solo silenziosamente, al dolore di una famiglia che, almeno fino a questo momento, sembra essere stata abbandonata dalle istituzioni che, invece, avrebbero dovuto stargli a fianco. La nostra iniziativa per Pippo e per la sua famiglia avrà luogo domenica 11 Gennaio alle ore 19:00 presso la piazza Gepy Faranda della frazione Rocca. A tal proposito vi invitiamo a portare una candela che tutti insieme accenderemo in segno di speranza. Nessuno di noi è mosso dalla volontà di fare polemiche o altro, pur essendo certamente delusi dall’indifferenza dello Stato. Noi intendiamo solo chiedere col cuore che le ricerche continuino senza sosta e che chi di dovere si adoperi a fare il possibile perché questa vicenda non venga archiviata e dimenticata. Il rispetto ed il dolore altrui non possono e non devono essere gettati nel dimenticatoio, tanto più che, piaccia o no, siamo italiani anche noi!”

Be the first to comment on "La comunità caprileonese si stringe attorno alla famiglia Mancuso"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.