Messina – Traffico di minori, 8 arresti fra il capoluogo ed i Nebrodi

Tutti gli 8 cittadini fermati si trovano adesso in carcere, in stato di fermo, in attesa dell’interrogatorio da parte del magistrato

MESSINA – È stata arrestata dai Carabinieri del Comando provinciale di Messina una banda formata da 6 italiani e 2 rumeni dedita al traffico di minori. Agli otto fermati vengono contestati i reati di associazione per delinquere finalizzata alla riduzione in schiavitù. Gli arresti sono giunti a seguito di una complessa e delicata indagine condotta tra la Sicilia e la Toscana (dove un membro della banda criminale godeva di soliti appoggi) e la Romania. I militari del Nucleo Investigativo sono riusciti a sventare il tentativo di alcuni pregiudicati originari della provincia di Messina di vendere ad una coppia un bambino di 8 anni acquistato in Romania, cui era stato dato il valore di30mila euro. Gli 8 fermati si trovano al momento in carcere in attesa di comparire dinnanzi al magistrato che li sottoporrà ad interrogatorio. I particolari verranno resi noti alle 10,30 nel corso di una conferenza stampa a Messina.

 

 

 

Be the first to comment on "Messina – Traffico di minori, 8 arresti fra il capoluogo ed i Nebrodi"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.