Messina- Si è spento Don Minico, aveva 94 anni. Una leggenda, un pezzo di storia messinese

L’icona della pagnotta alla disgraziata alle “quattro strade”

MESSINA- E’morto a 94 anni Don Minico, il mito messinese legato alla pagnotta alla disgraziata che i messinesi dal 1956 gustano nello suo storico locale “Casa di Cura Don Minico” alle quattro strade sui Colli San Rizzo. Un luogo divenuto leggenda per i messinesi e non solo, dove la tradizione e la genuinità culinaria della Sicilia si incontrano. Una storia che ci riporta negli anni ’50 quando da una carretta è nata ‘baracchetta’ destinata a diventare un punto di riferimento per messinesi e visitatori. Tutto cominciò quando Don Minico vendeva bibite nel suo chiosco e la moglie gli mandava per pranzo pane, melanzane e pomodori sott’olio, prodotti fatti in casa . Spesso il pranzo veniva diviso con operai della forestale o cacciatori. Un aneddoto fu determinante in questa storia. Un giorno Don Minico decise di fare uno scherzo ad uno dei cacciatori mettendo in un pezzo di pane condito un peperoncino intero piccantissimo. Il cacciatore dopo aver mangiato il panino disse piccante disse a Don Minico:- “Michia Minicu! Mi futtisti! Stu pani è disgraziatu comu ‘a ttia! Picchì non ciù vinni ‘ai crisitani?”. Così è nata la pagnotta alla disgraziata e la leggendaria Casa di cura ben conosciuta come “U mugghi postu du munnu”. Da qui è nata anche l’azienda agricola,ultimo settore in cui Don Minico ha dato espressione al suo amore per la natura e il mangiar sano.

Be the first to comment on "Messina- Si è spento Don Minico, aveva 94 anni. Una leggenda, un pezzo di storia messinese"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.