Milazzo – Voleva festeggiare il compleanno con i parenti: il “desiderio” pone fine alla latitanza di Baratta

Era ricercato dal 2 luglio 2014 perché deve scontare un residuo di pena di 4 anni e 8 giorni

MILAZZO (ME) – I carabinieri hanno arrestato a Milazzo , il latitante Giuseppe Saverio Baratta, legato al clan dei Tortoriciani dei Bontempo Scavo. L’uomo era ricercato dal 2 luglio 2014 perché deve scontare un residuo di pena di 4 anni e 8 giorni per associazione mafiosa nell’ambito del processo scaturito dall’operazione ‘Icaro Romanza’. Il latitante è stato sorpreso dai militari assieme ai suoi parenti mentre festeggiava il suo compleanno.Originario di Termini Imerese ma da sempre abitante a Brolo, già noto alle forze dell’Ordine e ricercato in quanto colpito da ordine di esecuzione per la carcerazione – doveva scontare un residuo di pena di 4 anni e 8 giorni di reclusione per associazione di tipo mafioso –, Baratta è stato sorpreso a Milazzo sul lungomare di Vaccarella. La condanna di cui sopra era stata emessa il 2 luglio 2014, a seguito dell’operazione “Icaro-Romanza”.

Be the first to comment on "Milazzo – Voleva festeggiare il compleanno con i parenti: il “desiderio” pone fine alla latitanza di Baratta"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.