Autostrada Pa-Ct, la segnalazione di un lettore «I pilastri del viadotto di Resuttano non sicuri»

Si tratta di un punto a 30 chilometri dalla frana che ha costretto alla chiusura l’A19. Tuttavia, anche in questo caso il pilone sembra non poggiare bene sul terreno

RESUTTANO (CL) – Le foto risalgono allo scorso agosto. Un lettore molto preoccupato aveva deciso di denunciare lo stato in cui versano i pilastri che sorreggono una parte del viadotto autostradale sulla Palermo-Catania, all’altezza del Comune di Resuttano, poco prima dell’uscita Ponte cinque archi per Villarosa. La risposta che aveva dato in quell’occasione l’Anas era stata: «Tutto sotto controllo». Eppure le immagini erano e sono assai eloquenti. Meglio usare il presente, perché il lettore ha rilanciato la denuncia dato che lo stato delle cose non sembra cambiato e anzi la situazione potrebbe essere peggiorata visto il tempo trascorso da allora. Quotidianamente, o quasi, percorre quel viadotto, e come lui altre migliaia di persone, pendolari e non. «Non posso far finta di non vedere , l’Anas la scorsa estate disse che andava tutto bene, che non c’erano rischi, ma a me non pare». E viste le forti e abbondanti piogge che ci sono state negli ultimi mesi, che contribuiscono a rendere il terreno meno compatto e provocano smottamenti e frane lungo tutta l’autostrada (le cronache di questo inverno ne sono la prova), la paura di chi percorre questo viadotto è più che legittima. A maggior ragione alla luce di quanto successo sul viadotto Himera, dove una frana ha spostato un pilone costringendo a chiudere quel tratto dell’autostrada Palermo-Catania.

resuttano 1

resuttano

Be the first to comment on "Autostrada Pa-Ct, la segnalazione di un lettore «I pilastri del viadotto di Resuttano non sicuri»"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.