Roccalumera- Uccide la sua ex poi si spara un colpo di pistola in testa

I corpi sarebbero stati ritrovati nello stesso parcheggio in due automobili diverse

ROCCALUMERA (ME) – L’ha centrata in pieno volto. Lui, l’ex fidanzato Andrea Tringali di 33 anni, non aveva digerito la fine della loro storia d’amore. Lei, più giovane, Stefania Ardì, di 20 anni, lo aveva assecondato forse per l’ultima volta andando all’appuntamento col destino che si è presentato con una pallottola in pieno volto nel pomeriggio di oggi. Sono arrivati con due auto diverse nello stesso parcheggio di Roccalumera . Lui è sceso e immediatamente senza pensarci due volte le ha sparato da fuori l’auto dal lato guida. Poi, con la stessa rapidità e freddezza si e chiuso in auto e si è sparato in testa. L’arma è stata ritrovata tra il sedile e il braccio portaoggetti. L’ennesima tragedia del cuore che vede un omicidio-suicidio consumarsi e spezzare due giovani vite. A dare l’allarme sarebbe stata una telefonata anonima giunta al centralino del 112 che ha riferito che nel parcheggio c’erano due cadaveri. Sul posto sono arrivati i militari dell’ Arma ed il magistrato di turno. Secondo le testimonianze degli abitanti della zona, idue ragazzi avevano una relazione “non felice”. Lui, Andrea Tringali, gestiva un’agenzia di pompe funebri a Nizza di Sicilia, mentre Stefania lavorava nella rosticceria che la famiglia ha a Roccalumera. Secondo i primi accertamenti, i genitori della giovane non accettavano la storia d’amore tra i due.

Be the first to comment on "Roccalumera- Uccide la sua ex poi si spara un colpo di pistola in testa"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.