San Marco D’Alunzio – Un grande successo la festa medievale con la presenza di oltre 7.000 persone

Festa medievale riuscita. A decretarne il successo, la moltitudine di persone che si sono riversate nelle strade aluntine nella giornata della festa della Repubblica 

Servizio fotografico curato da Natale Arasi

SAN MARCO D’ALUNZIO (ME) – Come accade ogni anno dal 2008, il giorno della festa della Repubblica il borgo di San Marco D’Alunzio si trasforma , compiendo un autentico viaggio nel tempo e riportando l’orologio indietro di ben seicento anni, all’epoca del 1400.  All’interno delle antiche Mura, è stata allestita una scenografia suggestiva, con oltre centocinquanta figuranti, al fine di ricreare l’ambiente tipico del borgo medievale. Fra le strette vie dell’affascinante castello si potuto  gustare un’atmosfera tutta particolare, con dame e cavalieri, arcieri e araldi, armigeri e poeti. Come sempre, la festa si è avvalsa della presenza di artisti professionisti, saltimbanchi e giocolieri, che hanno dato vita a spettacoli  di strada.. Nel pomeriggio l’attenzione è tutta per la fantastica rievocazione storica a cui hanno preso  parte le più affascinanti delegazioni dei cortei storici della Sicilia. Ospiti d’eccezione  sono stati  il Gruppo storico Santa Maria del Castello di Vicari, l’Ass. Antiche Torri di S. Lucia del Mela, il Corteo Storico di Misilmeri, il Corteo Storico di San Piero Patti, il Corteo Storico di Castelbuono, il Corteo Storico di Montalbano Elicona, il Gruppo Katabba di Monforte San Giorgio, il Corteo Storico di Itala, l’Ass. Marduk di Rometta, gli Arcieri Medievali, la Compagnia del Borgo e il Corteo Storico di San Marco d’Alunzio. La parata si è conclusa in piazza Castello dove all’arrivo delle dame e dei cavalieri si sono esibiti  gli sbandieratori, il fachiro, l’incantatore di serpenti, il mangiafuoco, tamburi e bandiere infuocate.SA1

SA2

SA9

SA10

SA3

SA4

SA5

SA6

SA7

SA8

Be the first to comment on "San Marco D’Alunzio – Un grande successo la festa medievale con la presenza di oltre 7.000 persone"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.