Ciclismo – Il messinese Nibali, campione d’Italia per la seconda volta

Il campione d’Italia è ancora lui

SUPERGA (TO) – La maglia di campione d’Italia di ciclismo in linea non cambia padrone: Vincenzo Nibali bissa il successo dello scorso anno con una prova di forza che scaccia i dubbi sulla sua condizione fisica, che al Delfinato non era apparsa delle migliori, preoccupando i tifosi in vista del Tour de France.
A Superga, dove i corridori sono transitati prima di passaggio e poi sulla linea d’arrivo (la partenza era a Legnano), lo ‘Squalo dello Stretto’ non ha lesinato gli attacchi, sia in salita che in discesa, dimostrando ancora una volta di essere un ciclista completo. Tanto che solamente in due sono riusciti a tenere il passo del uomo d’oro dell’Astana: Francesco Reda (Team Idea) e Diego Ulissi (Lampre-Merida), che però negli ultimi due chilometri si sono staccati, fiaccati dalla verve offensiva del siciliano. Nibali ha parlato alla Gazzetta dello Sport al termine della gara, con il tricolore indosso: “Ormai manca poco al Tour e andare in Francia a lottare con questa maglia… sarà una bandiera che girerà in gruppo. Spero di farvi divertire, ci proverò finché avrò forze per tutti quelli che mi vogliono bene”.

Be the first to comment on "Ciclismo – Il messinese Nibali, campione d’Italia per la seconda volta"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.