Milazzo – Arrestato 40enne per maltrattamenti in famiglia

L’uomo, spesso ubriaco e spesso alla presenza del figlio della coppia ancora bambino, ha colpito con schiaffi e pugni al volto e alla testa la compagna

MILAZZO (ME) – I Carabinieri della città del capo ieri hanno messo fine a un incubo durato diversi anni. I militari hanno arrestato M.M., operaio 40enne originario del comune mamertino, per maltrattamenti in famiglia, lesioni aggravate, violenza privata e minacce nei confronti della compagna 26enne. Vincendo i timori della vittima, i Carabinieri hanno ricostruito quasi 5 anni di umiliazioni, vessazioni, minacce di morte, violenze fisiche e morali. L’uomo, spesso ubriaco e spesso alla presenza del figlio della coppia ancora bambino, ha colpito con schiaffi e pugni al volto e alla testa la compagna, finita più volte al pronto soccorso. Una escalation di violenza negli anni: l’episodio più grave risale alla fine di giugno quando l’operaio, durante una lite, ha colpito la ragazza facendola stramazzare al suolo, abbandonandola per strada di notte con una frattura delle ossa facciali e il viso sfigurato. In più occasioni, l’uomo, in preda alla gelosia, ha aggredito non solo la donna ma anche chi, in pubblico, si ‘permetteva’ semplicemente di salutarla. Il 40enne, su disposizione dell’Autorità giudiziaria, è stato portato nel carcere di Messina. In particolare ha “seguito” in diretta anche i momenti della fuga, nel corso della quale, dimostrando freddezza e nervi d’acciaio, la giovane vittima si è girata, ha visto che il suo aggressore stava salendo su una Fiat Punto bianca e ha dettato ad alta voce il numero di targa, affinché l’amica al telefono potesse annotarlo “al volo”. I Carabinieri nel corso delle indagini, oltre a raccogliere minuziosamente tutte le preziose testimonianze hanno acquisito anche dei filmati di video sorveglianza nei quali si vedono chiaramente i concitati momenti della fuga. A seguito dell’aggressione, oltre allo shock, la vittima riportava solo leggere contusioni che venivano medicate dai sanitari dell’ospedale di Milazzo. Al termine delle indagini, individuato l’aggressore, veniva tratto in arresto in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare per i reati di violenza sessuale e lesioni ed associato al carcere di Messina Gazzi a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Be the first to comment on "Milazzo – Arrestato 40enne per maltrattamenti in famiglia"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.