Mazzarrà Sant’Andrea – Scandalo rifiuti ,arrestati sindaco ed ex senatore

Misure cautelari per il primo cittadino e tre amministratori, tra cui un ex senatore, di una società mista pubblico-privato che gestisce la discarica

MAZZARRA’ SANT’ANDREA (ME) – All’interno dell’operazione della Guardia di Finanza di Messina, denominata “Riciclo” è stato arrestato il sindaco di Mazzarrà Sant’Andrea e tre amministratori, tra cui un ex senatore, di una società mista pubblico-privato che gestisce una discarica. I finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria hanno dato esecuzione al provvedimento emesso dal gip del Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto. Corruzione e peculato sono i reati ipotizzati. L’indagine, che ruota attorno alla discarica di rifiuti di Mazzarra’ Sant’Andrea, ha portato alla notifica di un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti del sindaco del centro tirrenico, Salvatore Bucolo. Ai domiciliari anche l’ex senatore Lorenzo Piccioni, amministratore della societa’ che gestisce la discarica, la Tirrenoambiente. L’ordinanza, emessa dal gip Danilo Maffa della procura di Barcellona pozzo di Gotto, e notificata dai finanzieri del Nucleo di polizia tributaria riguarda anche altri due ex amministratori della societa’. L’operazione riguarda un filone d’indagine avviato da diverso tempo dalla Procura di Barcellona sui rapporti tra il Comune tirrenico e la societa’ che gestisce la discarica di rifiuti.

Be the first to comment on "Mazzarrà Sant’Andrea – Scandalo rifiuti ,arrestati sindaco ed ex senatore"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.