Acquedolci – Massacra un giovane a calci e pugni, ma viene fermato all’aeroporto di Palermo

Si tratta di un marocchino di 28 anni che stava per imbarcarsi su un volo diretto a Casablanca

ACQUEDOLCI (ME) – Era in fuga e stava per lasciare l’Italia il 28enne marocchino che ha confessato di aver aggredito a calci e pugni , un giovane di Acquedolci . I Carabinieri del Comando provinciale di Palermo, infatti, l’hanno bloccato all’aeroporto di Punta Raisi dove stava per imbarcarsi su un volo diretto a Casablanca. Il nordafricano è stato quindi arrestato per il reato di tentato omicidio. Per le gravi ferite riportate, il giovane di Acquedolci è stato ricoverato all’ospedale di Sant’Agata Militello. I medici si sono riservati la prognosi.

Be the first to comment on "Acquedolci – Massacra un giovane a calci e pugni, ma viene fermato all’aeroporto di Palermo"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.