Taormina – Il G7 sarà il “battesimo” internazionale di Trump

Il presidente Usa Donald Trump dopo la sua elezione, sarà il primo inquilino della Casa Bianca a mettere piede ufficialmente sul suolo della “Perla Messinese” in occasione del G7

TAORMINA (ME) – Il nuovo presidente Usa Donald Trump presto sarà in Sicilia. Infatti, fra i primi impegni internazionali del 2017 troverà in agenda il G7 in programma la partecipazione a Taormina in maggio. il premier Matteo Renzi come lo aveva anticipato più volte, quando cominciò ad ipotizzare l’organizzazione del vertice dei grandi della Terra in Sicilia. Il nuovo presidente Usa arriverà a Sigonella, condizione che ha privilegiato le ragioni della scelta di Taormina è stata proprio la vicinanza con la base statunitense che può permettersi, più di ogni struttura aeroportuale siciliana, per consentire l’atterraggio dell’Air Force One.
Proprio a maggio, il presidente statunitense, con ogni probabilità e lontano dai riflettori dei media italiani, si intratterrà con i suoi connazionali che lavorano a Sigonella, quela parte di Stati Uniti alle falde dell’Etna da cui spesso partono importanti operazioni militari, quella stessa parte di mondo che stanotte avrà seguito attraverso i potenti mezzi di comunicazione il responso dei cittadini americani che hanno definito il volto del nuovo del’ comandante in capo’. Il protocollo dell’evento mondiale è ancora segreto, ma nel corso della presentazione del G7 a Taormina, Renzi ha rivelato che i leader poseranno per la foto ufficiale all’intero del Teatro Antico, quella porzione di Sicilia che ha affascinato chiunque.

Be the first to comment on "Taormina – Il G7 sarà il “battesimo” internazionale di Trump"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.