Messina: stanziato oltre mezzo milione nel campo della medicina

Sei progetti finanziati nel campo del welfare e della telemedicina, uno dei quali nel Messinese. Il manager regionale del dipartimento per la Pianificazione strategica dell’assessorato alla Salute, Mario La Rocca, ha dato l’ok ai progetti presentati dalle Asp di Messina, Caltanissetta e Siracusa ammessi per poter attingere ai fondi Po-Fesr 2014-2020, firmando un decreto che stanzierà 2,8 milioni di finanziamenti.

In particolare, nel Messinese sono stati stanziati 632.500 euro per lavori di adeguamento e messa in sicurezza di presidi di continuità assistenziale del territorio dell’Asp di Messina e nei 15 comuni di aree interne.

A Caltanissetta Heart-network sono stati stanziati 750.000 euro per la cura e la prevenzione delle patologie cardiovascolari e 260.000 euro per lavori di adeguamento per la prevenzione di incendi del Poliambulatorio di San Cataldo.

Infine a Siracusa sono stati stanziati 244.000 euro per l’adeguamento del padiglione ex Spdc del poliambulatorio dell’ospedale Muscatello di Augusta per la realizzazione del centro di salute mentale, altri 244.000 euro per acquisto di due ecografi per il potenziamento di consultori di Avola e Augusta e 488.000 euro per la telemedicina delle strutture carcerarie e dei servizi di prima accoglienza per immigrati e radiologia domiciliare.

Be the first to comment on "Messina: stanziato oltre mezzo milione nel campo della medicina"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.