Patti: giovane mostra i suoi genitali ad una donna in treno

Poteva finire peggio per la sfortunata passeggera. Il giovane si è limitato a mostrare, ma lei temeva uno violenza sessuale.

La giovane donna, come ogni giorno prende quel treno che la porta a Messina per lavoro. Ma qualcosa è andavo decisamente fuori dall’ordinario. Salita sul convoglio, si siede e nota che il vagone era vacante. Durante il viaggio, un ragazzo le si siede di fronte. Fino a qui nulla di strano. In un primo momento il ragazzo la fissa letteralmente. La donna intimorita, cerca di distrarsi guardando nervosamente fuori dal finestrino e il proprio cellulare. Il giovane, tutto d’un tratto si sbottona i pantaloni, si abbassa le mutande, e con spavalderia mostra i suoi genitali alla povera mal capitata.

Un gesto che avrebbe letteralmente fatto gelare il sangue a chiunque giovane, adulata o anziana. La sventurata, per timore rimane immobile. Teme che possa essere l’ennesima vittima di stupro. Nel frattempo scrive un messaggio di  quanto stava accadendo alla sua amica, che tempestivamente da l’allarme alla polizia ferroviaria. 

Una volta scesa dal treno veniva avvicinata dai poliziotti ai quali forniva utili elementi per individuare il malfattore che, rintracciato, veniva arrestato e condotto presso gli uffici di polizia.

Si tratta di un pattese di 28 anni con plurimi precedenti tra cui una denuncia per atti osceni che sarà giudicato con rito per direttissima nella giornata odierna come disposto dall’A.G competente prontamente informata dell’accaduto.

 

Be the first to comment on "Patti: giovane mostra i suoi genitali ad una donna in treno"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.