Corruzione, 11 arresti a Messina nell’operazione ‘Ottavo Cerchio

MESSINA- Blitz all’alba della polizia di Stato, nella città dello stretto con l’arresto di 11 persone accusate di corruzione, rivelazione di segreto d’ufficio e fittizia intestazione di beni. Le indagini, culminate oggi nell’operazione “Ottavo cerchio”, sono iniziate nel Capodanno del 2019, quando la saracinesca di una tabaccheria della zona Camaro è stata raggiunta da alcuni colpi di arma da fuoco. Sembrava una azione intimidatoria rivolta ai titolari a fini estorsivi.
Le attività investigative della Squadra mobile hanno portato alla luce l’esistenza di un sistema di corruzione che coinvolgeva, a vario titolo persone attive nel settore pubblico e in quello privato. Quattordici, in totale, i soggetti indagati, undici dei quali raggiunti da misure cautelari. Eseguito, inoltre, il sequestro preventivo del complesso di beni di una società commerciale. I dettagli dell’azione di polizia giudiziaria forniti alle 11 nel corso di una conferenza stampa con il procuratore aggiunto Rosa Raffa nei locali della questura

Be the first to comment on "Corruzione, 11 arresti a Messina nell’operazione ‘Ottavo Cerchio"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.