L’omicidio di Lorena Quaranta: killer in stato di fermo, domani autopsia

MESSINA-Verrà conferito oggi l’incarico al medico legale per svolgere l’autopsia sul corpo della giovane Lorena Quaranta, 27 anni di Favara, uccisa ieri al culmine di una lite finita in tragedia dal fidanzato Antonio De Pace, originario di Vibo Valentia, che dopo aver compiuto l’insano gesto avrebbe anche tentato di togliersi la vita. L’inchiesta ècoordinata dal procuratore capo di Messina Maurizio De Lucia e dal pm della Procura di Messina Conte. La salma della giovane favarese è stata trasferita al Policlinico di Messina dove probabilmente già domani si svolgerà l’esame autoptico per accertare la reale causa della morte che, fin da subito, appare essere quella dello strangolamento.

Be the first to comment on "L’omicidio di Lorena Quaranta: killer in stato di fermo, domani autopsia"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.